Tre spiagge della Calabria ionica da non perdere

La Calabria è una regione molto estesa. Ma la parte dell’alto ionico si trova a pochi chilometri da Policoro, il nostro campo base lucano che abbiamo scelto per il nostro viaggio itinerante da nord a sud Italia dell’estate 2019. Dopo le belle spiagge della Puglia e della Basilicata, non potevamo quindi perderci la possibilità di entrare in Calabria e tuffarci nelle sue splendide acque. Nel blog post di oggi vi consigliamo quindi tre spiagge della Calabria ionica da non perdere.

AMENDOLARA

La prima delle tre spiagge della Calabria ionica da non perdere è Amendolara, famosa per la sua peculiarità, la Torre Spaccata, una costruzione risalente agli anni ’20 del 1500 utilizzata per avvistare le navi dei pirati saraceni provenienti dal mare. Negli anni, ha subito un crollo e parzialmente venne ricostruita qualche anno fa. Si tratta di una costruzione davvero molto particolare, insolita e perfetta nella sua imperfezione: il paesaggio circostante invita davvero alla calma e alla riflessione. Il tempo, qui, sembra congelato in un istante immobile, proprio come questa costruzione che sembra stare in piedi per miracolo.

La Torre Spaccata di Amendolara
Amendolara e la Torre Spaccata
Una delle spiagge della Calabria ionica da non perdere: Amendolara
La spiaggia di sassi neri di Amendolara

La spiaggia nelle immediate vicinanze della Torre Spaccata è di sassolini neri: non amiamo molto questo tipo di spiaggia, essendo noi abituati al litorale dell’alto Adriatico, come la spiaggia di Caorle o la spiaggia di Porto Caleri, nel Delta del Po, che sono particolarmente sabbiose. Ma devo dire che sono rimasta molto affascinata da questa realtà che non avevo mai considerato.

ROSETO CAPO SPULICO

Procedendo verso sud raggiungiamo Roseto Capo Spulico: il suo più grande tesoro, il Castello Federiciano spunta dalla spiaggia sassosa alto e imponente. Si tratta di un castello medioevale arroccato e posto su una scogliera che si getta nel mare.

Le sue origini sono molto antiche: risulta sia stato fondato nel X secolo su ruderi di un antico monastero, a sua volta costruito sopra rovine di un antico tempio in onore di Venere. Dal XIII secolo, venne utilizzato anche con funzione militare.

E’ un complesso davvero suggestivo, anche semplicemente visitandolo esternamente come abbiamo fatto noi: la sua peculiarità è data senza dubbio dalla presenza della sottile strisce di sabbia e scogli che separa il castello dal mare e su cui ci si può rosolare al sole. Un paesaggio davvero unico!

La spiaggia di Roseto Capo Spulico e il Castello Federiciano
Castello Federiciano

Acqua cristallina a Roseto Capo Spulico
Il paradiso calabro dell’alto Ionio

In questa zona di scogli, uno su tutti non può non incuriosire: si tratta di uno scoglio a forma particolare, a incudine, che negli anni si è fatto la reputazione di vero e proprio monumento naturale. Può essere paragonato ad un piccolo faraglione, che esce dal pelo dell’acqua come una sorta di fungo. Viene quindi chiamato amichevolmente pietra dell’incudine o anche fungo di Roseto.

Il fungo di Roseto Capo Spulico

ROCCA IMPERIALE MARINA

L’ultima delle tre spiagge della Calabria ionica da non perdere si trova nella frazione di Rocca Imperiale Marina, nei dintorni dello Scoglio del Cervaro. Anche in questo caso si tratta di una spiaggia sassosa. La zona è molto ricca a livello naturalistico per gli amanti dello snorkeling: raggiungendo lo scoglio è possibile ammirare la bellezza della profondità del mare e poi, una volta arrivati a destinazione, è possibile tuffarsi da ogni angolazione dello scoglio. Non è il nostro genere e quindi noi ci limitiamo ad osservare il cielo azzurro stagliarsi nel mare turchese.

La spiaggia di Rocca Imperiale Marina
Lo scoglio del Cervaro

Così salutiamo la Calabria: è stata una visita fugace e brevissima, solo qualche ora in questa terra che ci ha affascinato e che, sicuramente, ci vedrà tornare.


Siete mai stati in Calabria, amici? Quale zona avete visitato? Raccontateci tutto nei commenti.


Se questo articolo vi è piaciuto e vi va di condividerlo, continuate a seguirci. Abbiamo ancora tanto da raccontarvi. A presto!

Facebook Comments

Autore dell'articolo: Ileana De Pasco

Ileana De Pasco, viaggiatrice, fotografa e scrittrice per passione. Mamma a tempo pieno, costruisce itinerario di viaggio pensati per tutta la famiglia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *