Cosa fare in Trentino con i bambini: la Valle del Primiero

La Valle del Primiero è zona particolarmente adatta alle famiglie perché ricca di attrazioni fatte apposta per i bambini: ecco qui la mia guida su cosa fare in Trentino con i bambini nella Valle del Primiero, con tanti consigli su dove alloggiare, dove mangiare e cosa visitare in famiglia con i bambini.

Cosa fare in Trentino con i bambini: dove alloggiare

Per il nostro soggiorno in Trentino abbiamo scelto il Residence Edelwaiss, in posizione tranquilla, posto proprio all’inizio del centro del paese, a circa 400 metri dalla chiesa, dai negozi e dai supermercati.

Il residence è molto grande e propone diverse tipologie di alloggi, da monolocali e mansarde trilocali, quello che abbiamo scelto noi.

Cosa fare in Trentino con i bambini: le malghe

MALGA CES

A circa 3 chilometri dal centro di San Martino di Castrozza, si trova Malga Ces, raggiungibile in auto o anche a piedi con una bella passeggiata senza grandi difficoltà.
A Malga Ces si mangia divinamente piatti tipici della tradizione del Primiero. Il paesaggio spazia su tutta la vallata.
Sempre da qui partono numero sentieri immersi nel bosco dove si alternano alberi millenari e cascatelle rinfrescanti.
Sulla strada per raggiungere Malga Ces merita una leggera deviazione per fotografare il piccolo ma strabiliante laghetto dai colori pazzeschi, che spaziano dal verde al turchese al blu acceso.
Se alzate la testa vedrete passare una cabinovia nera: quella é il Colbricon Express. Curiosi di sapere dove porta?

MALGA PALA

Da qualche giorno vi sto raccontando il nostro viaggio nella #valledelprimiero. Oggi vi racconto di Malga Pala, che ri raggiunge in circa 15 minuti di facile passeggiata lungo il sentiero del Cacciatore che parte del Rifugio Col Verde.
È un agritur con servizio di ristorazione, un luogo magico dove le mucche circolano libere sui prati di fronte la Malga. Per una giornata in famiglia, immersi nella natura e a contatto con gli animali è davvero da non perdere!

MALGA CREL

Per il mio compleanno, il 10 luglio, ho scelto un luogo magico proprio sopra San Martino di Castrozza.
Raggiungibile a piedi o con navetta a pagamento (la nostra opzione), é un luogo dove natura e animali si fondono insieme.
Un sentiero a tornanti in mezzo al bosco dove si incontrano libere mucche, caprette, cavalli, oche e galline fino a giungere alla malga dove é d’obbligo la prenotazione.
Un compleanno migliore di questo non potevo chiederlo…

Il paesaggio di Malga Carl

Cosa fare in Trentino con i bambini: le passeggiate

PRA’ DELLE NASSE

Un percorso ad anello all’interno di un parco naturale totalmente all’interno del bosco dove si alternano ruscelli e cascate.
Siamo a Prà delle Nasse, qualche passo dal centro di #sanmartinodicastrozza.
Qui, dove la natura é l’unica protagonista, ci siamo rigenerati, ascoltando il suono del canto degli uccellini e dei sassi infrangersi nell’acqua.
Una passeggiata facile ma che dà grandi soddisfazioni a livello naturalistico. E nell’estate dell’isolamento sociale, questo luogo è davvero perfetto!

PARCO NATURALE DEL PANEVEGGIO

Avevamo già scoperto questo luogo a gennaio, completamento innevato. In versione estiva é totalmente diverso, ma allo stesso modo affascinante.
Il Parco Naturale del Paneveggio ci accoglie così, con i suoi padroni indiscussi, i cervi. Così mansueti e adorabili circolano all’interno di un’area protetta.
Anche in questo caso, se é il contatto con la natura che state cercando, questo luogo é proprio adatto a voi.

⚠️ Non serve un biglietto per entrare e l’auto puó essere lasciata all’altezza del Centro Visitatori.

Cosa fare in Trentino con i bambini: le cabinovie

L’ ALPE TOGNOLA

Inizio a raccontarvi le nostre scoperte dei dintorni di San Martino di Castrozza raccontandovi di uno dei suoi posti simbolo:l’ Alpe Tognola. Siamo saliti con la cabinovia che dal centro del paese porta in quota a 2200 metri. Appena scesi, si apre un pianoro verde e pieno di fiori dove é stato allestito un parco giochi imperdibile, un vero e proprio parco tematico sulla vita delle marmotte.
L’attrazione sicuramente più gettonata é la pista delle biglie realizzata con materiali naturali. Marco non voleva più venire via!

Il racconto completo della nostra esperienza al parco giochi tempatico dell’Alpe Tognola, la trovate in questo articolo dedicato.

COLBRICON EXPRESS

Un’altra bella cabinovia che parte da San Martino di Castrozza é il Colbricon Express che porta direttamente al Pian delle Cartucce, una piana da cui partono tanti sentieri.
Abbiamo iniziato a procedere verso i famosi Laghetti del Colbricon, ma ne abbiamo percorso un piccolo tratto.
Abbiamo poi intrapreso un nuovo sentiero, quello del Dahu. La vegetazione qui é molto folta e apre veramente il cuore con i suoi colori che si alternano tra i fiori e le piante.
Anche questa super consigliata se siete in zona!

COL VERDE

Da #sanmartinodicastrozza una cabinovia vi porta direttamente a 2000 metri, al rifugio Col Verde.
La vista spazia su tutte le Dolomiti. Se d’estate vi trovate davanti un prato infinito puntellato di fiori, d’inverno qui è il luogo perfetto per lo sci da discesa.
Col verde è il punto di partenza per passeggiate verso le malghe per gustare prodotti tipici oppure salire ancora in quota e raggiungere il Monte Rosetta.
Ma di questo vi parleró nei prossimi giorni.

MONTE ROSETTA

La salita al Monte Rosetta è sicuramente una delle più entusiasmanti e panoramiche.
Si parte dal rifugio Col Verde, sopra San Martino di Castrozza, e da quota 2000 metri si raggiungono, in meno di 10 minuti, i 2700.
Si sale con una cabinovia rossa che circola ogni 20 minuti e viaggia a ridosso della montagna. Sembra quasi di venirne risucchiati.
Quando si scende, il paesaggio è lunare.
Abbiamo perfino trovato la neve.
E non poteva mancare la foto di rito con il cuore in legno e la vista incredibile sulla vallata.

Facebook Comments

Autore dell'articolo: Ileana De Pasco

Ileana De Pasco, viaggiatrice, fotografa e scrittrice per passione. Mamma a tempo pieno, costruisce itinerario di viaggio pensati per tutta la famiglia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *